Skip to content

L'apolidia nel Diritto Internazionale

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
INDICE SOMMARIO Introduzione Capitolo primo: L'evoluzione storica del concetto di cittadinanza 1. Cenni introduttivi: la cittadinanza come crocevia di diritti 2. La cittadinanza nella storia: le civiltà antiche 2.1 La cittadinanza nella storia: dal Medio Evo alle Costituzioni del XIX secolo 2.2 La cittadinanza nella storia: gli ordinamenti contemporanei 3. La cittadinanza per il diritto internazionale o cittadinanza globale Capitolo secondo: La definizione di apolidia e la sua dicotomia 1. Il fenomeno dell'apolidia: uno sguardo d'insieme 2. La definizione ufficiale di apolidia e le categorie esistenti 3. La sfida dell'apolidia e i principi generali fondamentali di uguaglianza e non discriminazione Capitolo terzo: Le cause dell'apolidia 1. Le cause tecniche 2. Privazione arbitraria della cittadinanza 2.1 Privazione illegale e l'assenza di giusto processo 2.2 Privazione discriminatoria e il diniego di cittadinanza 3. Successione di Stati 4. Le “nuove” cause 4.1 La registrazione civile di nascite e matrimoni; 4.2 Migrazione (a) – Migrazione irregolare (b) – La tratta di esseri umani e i rifugiati 5. Alcune ulteriori considerazioni Capitolo quarto: Il quadro giuridico internazionale di riferimento in materia di apolidia e il ruolo dell'UNHCR 1. La nascita degli strumenti in tema di apolidia: la Conferenza dell'Aja del 1930 2. La Convenzione del 1954 relativa allo status degli apolidi 2.1 La struttura della Convenzione e il suo articolo 1 I 1 6 8 11 13 17 26 30 34 38 38 39 42 46 47 48 49 51 54 56 57 59 3. La Convenzione del 1961 sulla riduzione dei casi di apolidia 4. La Convenzione europea sulla nazionalità del 1997 4.1 La Raccomandazione n. 18 del 1999 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri sulla prevenzione e la riduzione dei casi di apolidia 5. La Convenzione del Consiglio d'Europa del 2006 sulla prevenzione dei casi di apolidia in relazione alla successione degli Stati 6. La regolamentazione dell'apolidia: perché aderire alle Convenzioni 7. Il mandato dell'UNHCR e il suo ruolo nella protezione degli apolidi 7.1 L'UNHCR e la Sri Lanka: un piccolo caso di successo Capitolo quinto – Proposte per una realizzazione efficace del diritto alla cittadinanza: i principi chiave nella redazione delle leggi sulla cittadinanza e delle procedure di riconoscimento dello status di apolide 1. Panoramica dei principi giuridici internazionali di riferimento in materia di determinazione della cittadinanza 2. Quadro schematico dei meccanismi per la stesura di leggi sulla cittadinanza 2.1 Scopo della legge, principi generali e definizioni 2.2 Acquisto della cittadinanza 2.3 Perdita della cittadinanza 2.4 Regole concernenti disposizioni di transizione 2.5 Procedure e ripartizione delle responsabilità 3. Sistema di monitoraggio nell'adozione della legge sulla cittadinanza 4. Panoramica dei principi giuridici internazionali di riferimento e dei meccanismi procedurali in materia di determinazione dello status di apolide 4.1 Profili strutturali di progettazione delle procedure 4.2 Condizioni legali e pratiche di accesso alle procedure 4.3 Garanzie procedurali 4.4 La fase istruttoria e la valutazione delle prove 4.5 Il diritto di appello e i diritti legati allo status di apolide 5. Considerazioni aggiuntive: la determinazione dello status di apolidia nei casi in cui la convenzione del 1954 non si applica Capitolo sesto – Il quadro giuridico nazionale di riferimento in materia di apolidia e la procedura italiana di riconoscimento dello status di apolide 1. L'evoluzione della normativa italiana in tema di cittadinanza 2. L'adesione dell'Italia alla Convenzione sullo status degli apolidi del 1954 e le norme della legge sulla cittadinanza n.91 del 5 febbraio 1992 aventi 62 64 64 66 67 69 73 74 78 79 80 81 82 83 85 86 91 92 93 95 98 101 103 lo scopo di evitare i casi di apolidia 3. L'acquisto della cittadinanza italiana da parte dell'apolide e dei figli dell'apolide 4. La procedura di riconoscimento dello status di apolide in Italia 4.1 (segue): il permesso di soggiorno 4.2 (segue): diritti e benefici connessi al riconoscimento dello status di apolide 5. L'espulsione del soggetto apolide dal territorio nazionale Capitolo settimo – L'Unione Europea e il caso delle Repubbliche Baltiche Sezione Prima – I meccanismi di protezione per l'apolide nel quadro dell'UE 1. Uno sguardo d'insieme in Europa 2. Dopo “Lisbona”: verso un approccio efficace 3. Forme di protezione per gli apolidi nell'UE 3.1 Schemi di protezione armonizzati 3.2 Schemi di protezione specifici 3.3 Schemi di protezione non specifici e non armonizzati 4. Osservazioni conclusive Sezione Seconda – L'indipendenza dei Baltici e la questione “russofona” Parte Prima – La legislazione sulla cittadinanza nelle Repubbliche Baltiche 1. Premessa 2. La logica della nuova legislazione 3. La nuova legislazione nelle tre Repubbliche baltiche 4. La reazione internazionale alle nuove legislazioni e il potere della condizionalità dell'Unione europea 4.1 Il potere della condizionalità dell'Unione Europea 4.2 Politiche adottabili dall'UE ai non-cittadini baltici per la loro tutela 5. Osservazioni conclusive Parte Seconda – L'Unione Europea e la minoranza apolide in Estonia 1. Cenni storici: dall'antichità alla “restaurata” indipendenza 2. La legge sulla cittadinanza estone e la persistenza di una diffusa apolidia 3. La risposta internazionale alla politica di cittadinanza estone 4. L'accesso nell'Unione Europea e le sue attuali implicazioni 5. Osservazioni conclusive 106 111 115 119 120 122 125 128 130 130 131 132 132 134 135 138 143 148 151 152 153 159 166 168 170 Conclusioni Bibliografia e fonti di ispirazione Allegato A: Convenzione ONU sullo status delle persone apolidi del 1954 Allegato B: Convenzione ONU sulla riduzione della apolidia del 1961 Ringraziamenti 175 179 188 202 211
Indice della tesi: L'apolidia nel Diritto Internazionale, Pagina 1

Indice dalla tesi:

L'apolidia nel Diritto Internazionale

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Antonella Bonincontro
  Tipo: Tesi di Laurea Magistrale
  Anno: 2013-14
  Università: Università degli Studi di Trento
  Facoltà: Giurisprudenza
  Corso: Giurisprudenza - Percorso europeo e transnazionale
  Relatore: Antonino Alì
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 220

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

diritti umani
sicurezza internazionale
diritto alla cittadinanza
sovranità nazionale
apolidia
assenza di cittadinanza

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi