Skip to content

Storia di due spade: Stato e Chiesa nei secoli

Gratis L'indice di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
121 INDICE PARTI/CAPP./PARR. TITOLI PP. Frontespizio-titolo-copertina. 1 Dediche, memorie, saluti e ringraziamenti. 2 INTRODUZIONE ALLO STUDIO DELLA STORIA DELLA CHIESA: IL METODO “STORICO-CRITICO” E LE “SCIENZE AUSILIARIE”. 3 PARTE I LA CHIESA ANTICA E MEDIEVALE (I/XV SECOLO). 8 I. CAPITOLO I: LA CHIESA PRIMITIVA (I/VII SECOLO). 8 I.1. Un quadro storico complesso ed eterogeneo. L’Editto di Milano (testo). La cosiddetta “donazione di Costantino”, un falso storico. 8 I.2. Le persecuzioni. 12 I.3. Nascita e sviluppi della Patristica e suoi rapporti con l’ecclesiologia. 13 I.4. La formazione della gerarchia ecclesiastica: nozioni di diritto canonico. 15 I.5. Le prime eresie: Gnosticismo, Marcionismo, Montanismo, Manicheismo. 18 I.6. Pelagio e la polemica con Agostino. Cenni sul Donatismo. 21 I.7. Le controversie trinitarie. 22 I.8. La disputa cristologica ed i primi concili: i concili di Efeso e Calcedonia (testi). 24 II. CAPITOLO II: LA CHIESA MEDIEVALE (VIII/XV SECOLO). 27 II.1. Bipartizione o tripartizione del Medioevo? Una questione di interpretazioni storiografiche. 27 II.2. La Chiesa nell’Alto Medioevo: il quadro storico. Teocrazia e Cesaropapismo. L’iconoclastia. 28 II.3. Il monachesimo medievale (III/IX secolo): il monachesimo anacoretico e cenobitico, orientale ed occidentale. Trionfo della “Regola” benedettina. La 33 122 “Regola” di Benedetto da Norcia: testo. L’eresia monotelita. II.4. La Riforma gregoriana. 36 II.5. La lotta per le investiture. Il “Dictatus Papae” (testo) ed il “Concordato di Worms”. 38 II.6. Le crociate: missione, espansione e difesa della cristianità. 40 II.7. La rinascita religiosa tra XII e XIII secolo: gli ordini mendicanti nei secoli centrali o “secoli d’oro” del Medioevo. La “Regula bullata” (testo). 41 II.8. La nascita delle Università fra XIII e XIV secolo: cenni. 44 II.9. La ripresa della teocrazia e gli ordini cavallereschi: Innocenzo III ed il Concilio Ecumenico Lateranense IV del 1215 (testo). 45 II.10. La Chiesa nel Basso Medioevo: il conflitto tra Bonifacio VIII e Filippo IV “il bello” e la fine della teocrazia. La bolla “Unam Sanctam” del 1302 (testo). L’inizio del “gallicanesimo” ed il papato avignonese. Marsilio da Padova. La “Bolla d’oro”. 46 II.11. Le eresie di Wycliff e Hus. Il caso di Giovanna d’Arco. 51 II.12. Il grande scisma d’Occidente e la nascita dello Stato della Chiesa. L’ ‘autunno’ del Medioevo. L’Inquisizione e la tortura. 53 PARTE II LA CHIESA IN ETA’ MODERNA E CONTEMPORANEA (XVI/XX SECOLO). 57 III. CAPITOLO III: RIFORMA E CONTRORIFORMA O ‘RIFORMA CATTOLICA’ (XVI SECOLO). 57 III.1. La repubblica savonaroliana a Firenze ed Alessandro VI Borgia. 57 III.2. La Chiesa di fronte alle scoperte geografiche ed ai massacri dei conquistadores. La “reconquista”. 58 III.3. I papi ‘umanisti’ e le cause della Riforma protestante. 59 III.4. La figura di Martin Lutero ed i primi conflitti con la Chiesa. Le “95 tesi” (testo). Le indulgenze ed il 61 123 “nepotismo”. III.5. La polemica tra Lutero ed Erasmo da Rotterdam. 63 III.6. La rottura con la Chiesa cattolica. 64 III.7. I punti della dottrina luterana: teologia ed escatologia. 64 III.8. La rivolta dei contadini di Thomas Muntzer: “I dodici articoli dei contadini tedeschi” (testo). 66 III.9. La rivolta degli Anabattisti a Munster e l’opera di Menno Simons. 67 III.10 La Dieta di Spira, la “Confessio Augustana”, la lega di Smalcalda e la pace di Augusta. 68 III.11. La Riforma in Svizzera: Uldrich Zwingli. 69 III.12. Giovanni Calvino a Ginevra: le dottrine della predestinazione e del lavoro. 69 III.13. L’ ‘ombra’ di Calvino: il rogo di Michele Serveto. Christianae religionis institutio (testo). 70 III.14. Lutero e Calvino sui dogmi della transustanziazione e della consustanziazione. 71 III.15. Lo scisma anglicano. 71 III.16. La riforma in Italia. 72 III.17. La diffusione della Riforma in Europa. 72 III.18. Controriforma o ‘Riforma cattolica’? Un problema di interpretazione storiografica. 73 III.19. I nuovi ordini religiosi. 74 III.20. La “Compagnia di Gesù”. 75 III.21. Il Concilio di Trento (1545-63). 75 III.22. L’Indice dei libri proibiti ed il Tribunale dell’Inquisizione. 76 III.23. La caccia alle “streghe” ed agli “untori”: fenomeni di fanatismo. 77 III.24. La Chiesa nell’Impero di Filippo II di Spagna. 78 III.25. Le guerre di religione in Francia: dalla notte di San Bartolomeo (24 agosto 1572) all’editto di Nantes (3 aprile 1598) di Enrico IV. 79 124 IV. CAPITOLO IV: LA SECONDA ETA’ MODERNA (XVII/XVIII SECOLO). 81 IV.1. I casi di Giordano Bruno e Galileo. 81 IV.2. La Francia dei cardinali. 82 IV.3. Il gallicanesimo e la politica religiosa del “Re Sole”. Il Seicento. 83 IV.4. Il dispotismo illuminato, il deismo e l’ateismo. 85 IV.5. I rapporti tra Stato e Chiesa durante la Rivoluzione francese e la pacificazione napoleonica. I “sanfedisti” del cardinale Ruffo a Napoli. 86 V. CAPITOLO V: LA CHIESA DAL RISORGIMENTO ALL’ETA’ CONTEMPORANEA (XIX/XX SECOLO). 89 V.1. La Chiesa durante il Congresso di Vienna (1814-15). 89 V.2. Pio IX, l’ultimo “papa-re”. La Chiesa nelle guerre di indipendenza ed il Concilio Ecumenico Vaticano I. Gioberti ed il neoguelfismo. 91 V.3. Leone XIII e la questione sociale: la “Rerum Novarum” del 1891 (testo). La dottrina sociale della Chiesa. 95 V.4. Pio X e la polemica contro il “Modernismo”. 96 V.5. Benedetto XV: l’ “Inutile strage” (testo). 98 V.6. Pio XI ed il fascismo: i “Patti Lateranensi” (testo). 99 V.7. Pio XII di fronte al nazismo ed al comunismo. 102 V.8. Giovanni XXIII e Paolo VI: il Concilio Ecumenico Vaticano II, una “rivoluzione nella Chiesa”. Analisi comparata delle costituzioni dogmatiche “Dei Filius” e “Dei Verbum” (testi). 103 V.9. Da Giovanni Paolo I a papa Francesco: la Chiesa di fronte alle sfide del mondo attuale. 109 CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE. 111 BIBLIOGRAFIA. 113 A)Fonti primarie. 113 B)Fonti secondarie. 115 C)Riviste storiche. 118 125 SITOGRAFIA. 119 FILMOGRAFIA. 119 INDICE 121
Indice della tesi: Storia di due spade: Stato e Chiesa nei secoli, Pagina 1

Indice dalla tesi:

Storia di due spade: Stato e Chiesa nei secoli

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Martini
  Tipo: Tesi di Master
Master in Perfezionamento o Master di I livello in Storia
Anno: 2017
Docente/Relatore: Magrelli Daniele
Istituito da: Consorzio Interuniversitario europeo "For.com."
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 125

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

storia
riforma
temporale
stato
potere
impero
spirituale
papato
controriforma
spade

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi