Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La somministrazione di lavoro

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Antonia Pulpito Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 10962 click dal 11/05/2004.

 

Consultata integralmente 30 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'indice di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

<br/><b>Premessa </b> <br/> <br/><b>Introduzione</b> <br/> Dalla tendenza espansiva del diritto del lavoro alla sua contrazione, in nome della flessibilit&agrave; <br/> <br/><b>CAPITOLO I </b> <br/> Il tipo sociale-lavoratore e il divieto interpositorio: la vecchia legge n. 1369/1960. <br/> 1. Introduzione. Evoluzione ed involuzione della ingerenza legislativa in materia di intermediazione ed interposizione nel rapporto di lavoro... <br/> 1.1. La normativa previgente sul divieto di intermediazione ed interposizione di manodopera <br/> 1.1.1. Lo schema triangolare del rapporto interpositorio <br/> 1.1.2. Le fattispecie vietate: art. 1, comma 1, della vecchia legge 1369/1960 <br/> 1.1.3. Il divieto di lavori da eseguirsi a cottimo da dipendenti di intermediari: art. 1, comma 2, dell'abrogata legge 1369/1960 <br/> 1.1.4. La presunzione di cui al comma 3 dell'art. 1 della vecchia legge: l'uso di capitali, macchine e attrezzature fornite dall'appaltante, anche se dietro compenso <br/> 1.1.5. Applicabilit&agrave; delle disposizioni della legge del 1960 alle aziende dello Stato e agli Enti pubblici <br/> 1.1.6. Conseguenze della violazione del divieto previgente <br/> 1.1.7. L'appalto solidale previsto dall'art. 3 della vecchia legge n. 1369 del 1960 <br/> 1.1.8. Gli appalti leciti: regolari contratti di appalti, eseguiti presso l'azienda dell'imprenditore appaltante <br/> <br/><b>CAPITOLO II </b> <br/> Analisi del Titolo III del decreto legislativo n. 276/2003. <br/> Confronto con la previgente legge n. 196/1997 e decreto legislativo n. 368/2001. <br/> 2. Introduzione. Il lavoro temporaneo medio tempora tra divieto interpositorio e lavoro somministrato <br/> 2.1. Norme regolatrici: D. Lgs. n. 276/2003<br/> 2.1.1. ...Segue. La regolamentazione dell'istituto interinale<br/> 2.2. Descrizione del rapporto di lavoro somministrato <br/> 2.2.1. ...Segue. La flessibilit&agrave; ri-regolativa del rapporto temporaneo<br/> 2.3. Struttura ed articolazione del lavoro somministrato<br/> 2.3.1. ...Segue. Il collegamento contrattuale interinale<br/> 2.4. Funzioni ed obiettivi della somministrazione<br/> 2.4.1. ...Segue. La temporaneit&agrave; nella flessibilit&agrave; del lavoro<br/> 2.5. Il rapporto di diritto: contratto di lavoro subordinato<br/> 2.5.1. ...Segue. Il contratto per prestazioni di lavoro temporaneo<br/> 2.6. Il contratto commerciale di somministrazione lavoro<br/> 2.6.1. ...Segue. Il contratto di fornitura di prestazioni di lavoro temporaneo<br/> 2.6.2. I requisiti formali del contratto di somministrazione<br/> 2.6.2.1. ...Segue. L'obbligo della forma scritta: abrogata legge n. 196/1997<br/> 2.6.2.2. ...Segue. I problemi interpretativi tra le due fattispecie di lavoro temporaneo<br/> 2.6.2.3. ...Segue. Deroghe in materia di collocamento: previgente legge n. 196/1997<br/> 2.6.3. Le ipotesi ammesse alla somministrazione<br/> 2.6.3.1. ...Segue. Le ipotesi legali e il ruolo della contrattazione collettiva nell'abrogata legge n. 196/1997<br/> 2.6.4. I divieti di somministrazione di lavoro<br/> 2.6.4.1. ...Segue. Evitare l'uso indiscriminato dell'istituto interinale<br/> 2.7. Riversamento e traslazione del decreto legislativo n. 368/2001 sulla somministrazione di manodopera a termine<br/> 2.8. Le parti del lavoro somministrato<br/> 2.8.1. ...Segue. Il rapporto trilaterale temporaneo<br/> 2.8.2. I soggetti abilitati alla somministrazione lavoro<br/> 2.8.2.1. ...Segue. L'abilitazione alla fornitura<br/> 2.8.3. Le imprese utilizzatrici: D. Lgs. n. 276/2003<br/> 2.8.3.1. ...Segue. Il soggetto utilizzatore nella temporaneit&agrave; della fornitura di lavoro<br/> 2.8.4. I lavoratori somministrati: rapporto di diritto e di fatto<br/> 2.8.4.1. ...Segue. I soggetti assunti dalla impresa fornitrice<br/> 2.9. Diritti ed obblighi delle parti: D. Lgs. n. 276/2003<br/> 2.9.1. ...Segue. Poteri e doveri delle parti nel lavoro temporaneo<br/> 2.9.2. L'esercizio dei diritti sindacali nel rapporto di lavoro somministrato<br/> 2.9.2.1. ...Segue. L'applicabilit&agrave; dello statuto dei Lavoratori nella previgente legge n. 196/1997 <br/> 3. La formazione professionale: D. Lgs. n. 276/2003 <br/> 3.1. ...Segue. Formazione del lavoratore temporaneo<br/> 3.2. I rinvii alla contrattazione collettiva previsti dal D. Lgs. n. 276/2003<br/> 3.2.1. ...Segue. La competenza dei contratti collettivi e gli accordi interconfederali nella legge n. 196/1997 <br/> 3.3. L'apparato sanzionatorio: i diversi gradi di illiceit&agrave; del D. Lgs. n. 276/2003<br/> 3.3.1. La somministrazione irregolare<br/> 3.3.2. La somministrazione illecita<br/> 3.3.3 La somministrazione fraudolenta<br/> 3.4. La proroga e la sanzione civile di conversione del rapporto<br/> 3.5. L'appalto di servizi<br/> 3.6. Il distacco o comando<br/> 3.7. Considerazioni conclusive. La qualit&agrave; del lavoro<br/> <br/><b>Bibliografia </b> <br/>

Indice della Tesi di Antonia Pulpito

Indice della tesi: La somministrazione di lavoro, Pagina 3