Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marco Cevoli Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 35725 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Marco Cevoli

Anteprima della tesi: Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia, Pagina 10
Mostra/Nascondi contenuto.
4 sono necessari ad una ripresa cinematografica e pre- cisamente un gruppo di tecnici [corsivo nostro] ed un gruppo di attori". 6 Proprio questo parallelo fra la ripresa di un film e il suo doppiaggio pu rendere l’idea della frammentazione dei compiti (con la conseguente alienazione su cui torneremo in seguito) e delle competenze necessarie per ottenere da un lavoro collettivo un prodotto unitario compiuto, talvolta non inferiore all’originale. PoichØ il processo traduttivo a cui sottost il copione di un film - che costituisce l’argomento centrale del nostro studio - si colloca all’interno di una serie ben definibile di momenti produttivi strettamente collegati fra loro, ci sembra utile fornire una sintetica descrizione di essi. 7 Il procedimento di doppiaggio di un film pu durare da un paio di giorni a due settimane e nonostante la sua importanza commerciale ha un costo minimo rispetto a quelli di acquisizione dei diritti di un film o di una serie 6 P. Uccello, "La tecnica e l’arte del doppiato", Bianco e nero, n. 5, maggio 1937, p. 42. 7 Un’ampia trattazione del procedimento tecnico si trova in C. Whitman-Linsen, Through the Dubbing , cit., pp. 56-78. Ulteriori informazioni, sebbene ormai obsolete, si possono trovare in P. Uccello, "La tecnica ", cit.; F. Luseri, Il volto e la voce, Roma, A.G.A., 1966, pp. 89-97; L. Myers, "The Art of Dubbing", Filmakers’ Newsletter, n. 6, April 1973, pp. 56-58; C. Biarese (a cura di), "L’officina del doppiaggio", La rivista del cinematografo, n. 55, settembre-dicembre 1981, p. 351-353; G.L. Gautier, "En savoir plus sur le doublage", Image et son/Ecran, n. 363, juillet/aoßt 1981, pp. 115-118; AA.VV., Il lavoro del doppiatore. Tecniche e metodi, Milano, Cooperativa s.r.l. Attori Doppiatori Cinematografici, 1983, capitolo 3 (ciclostilato senza numerazione di pagine).