Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 sono necessari ad una ripresa cinematografica e pre- cisamente un gruppo di tecnici [corsivo nostro] ed un gruppo di attori". 6 Proprio questo parallelo fra la ripresa di un film e il suo doppiaggio pu rendere l’idea della frammentazione dei compiti (con la conseguente alienazione su cui torneremo in seguito) e delle competenze necessarie per ottenere da un lavoro collettivo un prodotto unitario compiuto, talvolta non inferiore all’originale. PoichØ il processo traduttivo a cui sottost il copione di un film - che costituisce l’argomento centrale del nostro studio - si colloca all’interno di una serie ben definibile di momenti produttivi strettamente collegati fra loro, ci sembra utile fornire una sintetica descrizione di essi. 7 Il procedimento di doppiaggio di un film pu durare da un paio di giorni a due settimane e nonostante la sua importanza commerciale ha un costo minimo rispetto a quelli di acquisizione dei diritti di un film o di una serie 6 P. Uccello, "La tecnica e l’arte del doppiato", Bianco e nero, n. 5, maggio 1937, p. 42. 7 Un’ampia trattazione del procedimento tecnico si trova in C. Whitman-Linsen, Through the Dubbing , cit., pp. 56-78. Ulteriori informazioni, sebbene ormai obsolete, si possono trovare in P. Uccello, "La tecnica ", cit.; F. Luseri, Il volto e la voce, Roma, A.G.A., 1966, pp. 89-97; L. Myers, "The Art of Dubbing", Filmakers’ Newsletter, n. 6, April 1973, pp. 56-58; C. Biarese (a cura di), "L’officina del doppiaggio", La rivista del cinematografo, n. 55, settembre-dicembre 1981, p. 351-353; G.L. Gautier, "En savoir plus sur le doublage", Image et son/Ecran, n. 363, juillet/aoßt 1981, pp. 115-118; AA.VV., Il lavoro del doppiatore. Tecniche e metodi, Milano, Cooperativa s.r.l. Attori Doppiatori Cinematografici, 1983, capitolo 3 (ciclostilato senza numerazione di pagine).

Anteprima della Tesi di Marco Cevoli

Anteprima della tesi: Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia, Pagina 10

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marco Cevoli Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 36872 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.