L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Massimo Marciano Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1700 click dal 18/05/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Massimo Marciano

Anteprima della tesi: L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo, Pagina 11
Mostra/Nascondi contenuto.
15 effetti sulla disciplina del pubblico impiego. L'azione unificante svolta da tale commissione nell'ambito del pubblico e del privato dovrebbe riuscire a far prevalere le esigenze di omogenei trattamenti e di lotta ai diversi livelli retributivi. 8 La sottrazione alla commissione affari costituzionali della competenza primaria in materia di lavoro, ora passata alla commissione lavoro, produce l'effetto di decongestionare l'attività della prima commissione, indirizzandola più efficacemente sullo svolgimento in sede consultiva delle funzioni di verifica e di garanzia costituzionale. L'innovazione di maggior rilievo, che ha portato ad un rafforzamento dell'attività consultiva, di cui si dirà al paragrafo successivo, concerne la previsione di “pareri 8 Nella seduta della Giunta del Regolamento del 23.7.87 si verificò una vivace discussione intorno al conferimento alla commissione lavoro della competenza per tutte le categorie di pubblico impiego. Si era paventato il rischio di frammentazioni e di rincorse salariali derivanti dall'aver sottratto alla commissione lavoro la competenza in materia di trattamenti economici normativi di alcune categorie di lavoratori