Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Marco Cevoli Contatta »

Composta da 303 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 35725 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 68 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.

 

 

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo.

Anteprima della Tesi di Marco Cevoli

Anteprima della tesi: Il problema della traduzione nel doppiaggio cinematografico in Italia, Pagina 12
Mostra/Nascondi contenuto.
6 All’inizio della lavorazione alla compagnia di dop- piaggio viene fornito il seguente materiale: 1. una copia del film completa di dialogo, musica e effetti sonori; 2. il copione dei dialoghi originali (la cosiddetta continuity); 3. un nastro con la colonna sonora internazionale contenente le musiche e gli effetti, distinguibili in ef- fetti ambiente (i rumori di fondo), effetti sala (cioŁ i rumori riproducibili in sala di registrazione, come la rottura di un bicchiere, i passi, una porta che sbatte, etc.) ed effetti speciali (che consistono solitamente in rumori di repertorio non riproducibili in sala, come spari, l’avviamento di un’automobile, il rombo di un ae- reo, etc.); 4. una copia in negativo del film senza colonna sonora, da stampare con i dialoghi in italiano. Dopo aver controllato che la copia di lavoro della pellicola coincida con quella originale e con la colonna internazionale, il film viene visionato dal capo produzione e dal direttore di doppiaggio, solitamente con l’aiuto di un assistente. Il capo produzione Ł il responsabile di tutto il lavoro commissionato alla compagnia, mentre il direttore di doppiaggio Ł colui che si occupa della parte artistica e spesso ricopre anche l’incarico di adattatore dei dialoghi. A lui spettano la scelta delle voci, l’attribuzione dei