L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

10 chiamata ad esprimere il parere adempiono ad un ruolo di mera collaborazione nel procedimento legislativo. La visione tradizionale dei pareri, come strumenti necessari ad integrare competenze di più commissioni in ordine a progetti di legge in cui è rinvenibile un'ampia gamma di interessi non riconducibili ad una sola commissione, risulta invece insoddisfacente se riferita all'attività svolta dalle “commissioni-filtro” (commissioni i cui pareri sono vincolanti). Infatti, quella finalità di collaborazione nell'esame di un progetto di legge ravvisabile nell'attività consultiva svolta in sede referente mal si attaglia all'attività svolta in sede legislativa o redigente, ove il carattere vincolante dei pareri espressi muta lo schema concettuale dell'attività consultiva e la qualifica come attività di codeterminazione del contenuto dell'atto normativo, sia pure con riferimento a specifici aspetti

Anteprima della Tesi di Massimo Marciano

Anteprima della tesi: L'attività consultiva delle commissioni nel procedimento legislativo, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze Politiche

Autore: Massimo Marciano Contatta »

Composta da 203 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1727 click dal 18/05/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.