Skip to content

I segnali di una crisi d'impresa. L'analisi del caso Alitalia

Informazioni tesi

  Autore: Gianluca Olmo
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Salerno
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Paolo Tartaglia Polcini
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 271

La tesi si occupa della crisi che ha colpito la nostra compagnia di bandiera, l’Alitalia, attraverso lo strumento dell’analisi di bilancio. I risultati del periodo e i valori derivati dall’analisi degli indici e dei flussi in un determinato arco temporale, hanno permesso di osservare al meglio l’evoluzione della crisi che ha colpito l’azienda. La struttura della tesi è stata incentrata proprio al raggiungimento della conoscenza degli elementi economici che hanno esaltato ed incentivato questa situazione critica. A tal proposito, la mia attenzione è stata puntata, nel primo capitolo, verso tutti i riferimenti teorici per la valutazione della crisi di un’impresa. Tutto il capitolo “racconta” l’importanza dei vari elementi che compongono il bilancio e della possibilità di raggiungere una valutazione adeguata con indici e flussi attraverso la riclassificazione del bilancio stesso. Dal punto di vista teorico è stato necessario mostrare anche la formulazione dell’analisi di bilancio con riferimento al settore target. Da qui, i segnali di una crisi d’impresa, evidenziati tramite la classica analisi del bilancio, hanno avuto una diversa “personalizzazione” in relazione al settore, in cui si trova l’impresa target. L’analisi è stata così allargata alla considerazione dell’intero settore di riferimento. Infatti, la diagnosi strategica di un’impresa non si rivela solo nella considerazione di un analisi di bilancio dell’azienda in esame, ma anche dalla visione di bilanci concorrenziali. Inoltre, il confronto che si realizza tra i bilanci di aziende concorrenti nel settore rappresenta un momento in cui è possibile “arricchire il patrimonio di informazioni relative al sistema competitivo”. Le possibili soluzioni alla crisi evidenziate rappresentano, dal punto di vista teorico, esclusivamente una serie di alternative che l’impresa oggetto può perseguire, ma che vengono solo dopo la considerazione delle difficoltà strutturali presenti.
Ricollegandomi a questo discorso, il secondo capitolo ha esplicato tutte le evoluzioni che hanno colpito il settore aereo, garantendo ancora di più una base per le mie successive valutazioni sull’Alitalia. Ho evidenziato l’importanza che ha avuto il processo di deregulation, nel più ampio spettro delle politiche di liberalizzazione, in questo settore, garantendo la possibilità di entrata da parte di nuovi soggetti, quali i vettori low – cost. I dati settoriali sono stati uniti alla visualizzazione dei dati economico – aziendali. Nella migliore rappresentazione possibile è stato, infatti, operato un processo di identificazione degli elementi caratterizzanti il settore aereo, soprattutto quelli che sono segnalatori di eventuali disturbi dello stato aziendale.
Il terzo capitolo si è incentrato completamente sul caso aziendale dell’Alitalia. Ho evidenziato i segnali principali che hanno caratterizzato l’evoluzione della crisi, raccogliendoli dall’analisi di bilancio e confrontandoli anche nel tempo. Lo stesso bilancio del Gruppo Alitalia nei periodi compresi tra il 2003 e il 2007, mi ha permesso di rilevare dapprima le variazioni sulle poste del bilancio, puntando lo sguardo anche sull’analisi patrimoniale, reddituale e finanziaria, e in seguito, ha rafforzato le soluzioni dell’analisi per indici, quali ROE, ROI, ROS, e dell’analisi per flussi, sulla base della considerazione del flusso monetario della gestione corrente. In più, la considerazione delle movimentazioni a livello azionario, mi ha permesso di scrivere un paragrafo dedicato ai riflessi nelle quotazioni di borsa. Il motivo per cui ho sviluppato l’analisi di questa specifica azienda, nasce dalla consapevolezza che tutti gli elementi “esterni”, che hanno causato grandi stravolgimenti a livello settoriale, hanno colpito solo marginalmente la nostra compagnia di bandiera. L’approfondimento sugli elementi del bilancio, tramite lo strumento dell’analisi di bilancio, ha confermato questa realtà.
Tutti gli esercizi presi in considerazione, dal 2003 al 2007, hanno evidenziato la indiscutibile criticità, in primis, delle politiche aziendale intraprese e, in secundis, della impossibilità nella realizzazione di uno sbocco alternativo alla crisi stessa. I tentativi intrapresi, in maniera confusionaria, relativi al processo di privatizzazione dell’azienda sono stati tardivi. Il Piano Industriale non è stato risolutivo, anzi, al contrario delle premesse esposte nei confronti di questo documento al momento della redazione, gli effetti raggiunti sono passati inosservati, tanto che, da più parti, si è parlato di Piano di Sopravvivenza. Perciò, la conclusione dell’analisi mi ha portato definitivamente a pensare che erano necessarie misure ben precise e riflettenti le evoluzioni di settore in relazione alle evoluzioni del Gruppo, che potessero garantire una migliore risoluzione soprattutto dal punto di vista economico – aziendale, piuttosto che un continuo tentativo di mantenersi nel “limbo”.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE La mia tesi nasce dal crescente interesse che ho avuto e che tuttora ho nel settore del trasporto aereo, a fronte dei continui e repentini cambiamenti che lo hanno attraversato. Scopo del lavoro Ł quello di mostrare l andamento del settore, alla luce di tutti i cambiamenti che si sono avuti, in primo luogo, con l avvio definitivo della deregulation e con l ingresso dei vettori low cost, e in secondo luogo, con il susseguirsi degli eventi, a partire da quelli tragici dell 11 settembre 2001. Per raggiungere tale obiettivo, ho concentrato la mia attenzione sui fattori economico aziendali piø rilevanti, puntando anche sulla considerazioni degli indici e dei flussi quali indicatori pregnanti del settore in generale, per poi integrare il tutto con una valutazione di un caso pratico, riferito al Gruppo Alitalia, attraverso lo strumento dell analisi di bilancio, per indici e per flussi, al fine di ottenere una chiara identificazione della situazione della crisi dell impresa. L elaborato si suddivide in tre capitoli Il primo capitolo racchiude tutti i riferimenti teorici alla valutazione della crisi di un impresa. Dopo una generale definizione della crisi in sŁ, delle tipologie possibili con le relative implicazioni di bilancio, sono passato al metodo di accertamento definito nella forma dello studio sintomatologico. Lo studio sintomatologico l ho definito come la valutazione dei sintomi, ovvero i

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

aereo
aereoporti
aereportuali
alitalia
analisi di bilancio per flussi
analisi di bilancio per indici
aziendale
bilancio
compagnie aeree
conflitti sindacali
crisi
economia
equipaggio
finanza
governo
impresa
incidenza
indicatori
margine operativo
piano industriale
reddito operativo
segnali
soluzione
volo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi