Skip to content

Definizione di Balanced Scorecard

Il termine Balanced Scorecard (BSC) è difficile da tradurre. I primi autori che ci provarono proposero schede di valutazione bilanciate. Successivamente si propose Sistema di Reporting Integrato. Alcuni studenti nello loro tesi proposero il termine Tavole o Schede di Valutazione Integrate per dare enfasi alle reciproche relazioni di causalità che correlano le diverse tabelle o schede. Nella sue prime versioni la BSC era composta da quattro schede: una dedicata alla dimensione economico-finanziaria della gestione, una dedicata a monitorare la prospettiva del cliente, le ultime due dedicate ad osservare la prospettiva interna del business e la capacità dell'impresa di sviluppare apprendimento e innovazione.
Poi la Bsc fu sviluppata con l'obiettivo di richiamare e indirizzare l'attenzione sulle performance future, quelle che oggi più interessano gli investitori.
L'idea della BSC nasce proprio dall'esigenza di nuove misure non economico finanziarie, che bilancino i risultati evidenziati dal bilancio d'esercizio, richiamando e evidenziando al management le azioni che rappresentano opportunità di sviluppo nel lungo termine.
La BSC è uno strumento di Business Intelligence volto ad attivare un processo di analisi strategica finalizzato a definire mission e vision e ad individuare le Aree strategiche d'Affari (ASA - strategic business area). Per realizzare questo processo è necessaria l'individuazione dei Fattori Critici di Sucesso (FCS).

di Sandro Corocher

Visita la sua tesi » Il bilancio delle S.p.A. alla luce della nuova riforma del Diritto delle Società