Skip to content

Definizione di Mercato coperto

Punto di vendita che accoglie vari esercizi del commercio al dettaglio alimentare, ma non è rara anche la presenza significativa del non alimentare, il tutto inserito in edifici ad hoc interni all’area urbana, nella maggior parte dei casi di proprietà pubblica. Questa tipologia di vendita ha radici molto antiche e da diversi anni sta subendo una forte crisi. I mercati coperti, realizzati con coperture in ferro e vetro nei paesi europei dall’Ottocento in poi, sono le esperienze più note cui le grandi superfici fanno riferimento per riproporre la loro ambientazione e la loro atmosfera.

di Gabriella Giunta

Visita la sua tesi » Dal mercato locale allo shopping center, evoluzione dei modelli di consumo nella trasformazione della cultura urbana. Due realtà a confronto: Cinecittà Due e Galleria Re di Roma.