Skip to content

Definizione di Qualità esterna (informatica)

Tipo di caratteristiche qualitative di un prodotto software percepibili da un’osservatore esterno che esamina il processo o il prodotto come se fosse una scatola nera ( black box ). Le qualità esterne sono quelle che costituiscono l'interesse primario, e su di esse deve concentrarsi l'attenzione dell'ingegnere del software. Esempi di qualità esterne sono: prestazioni, usabilità, mantenibilità.

di Monica Dongili

Visita la sua tesi » Lims: una metodologia di progettazione di un sistema informatico convalidato per un'azienda farmaceutica