Skip to content

Definizione di Miglioramento continuo

Approccio alla qualità secondo le logiche della razionalità limitata, proiettato verso il
superamento delle difettosità (qualità negativa) e l’aggiunta di valore (qualità positiva), alla ricerca di nuovi e più soddisfacenti output. La cultura della Qualità evidenzia due modalità di approccio al miglioramento:
- la prima è costituita da un cambiamento radicale e veloce, così come si realizza
mediante il ricorso a tecniche manageriali quali il Business Process Reengineering
(vedi);
- la seconda modalità è rappresentata dal miglioramento a "piccoli passi", che
maggiormente recupera il concetto del Process Management e utilizza le tecniche che
vi sono correlate: coinvolgimento del personale, utilizzo degli strumenti del CQI, il
Benchmarking (vedi) o altre ancora.
Le condizioni organizzative orientano l’approccio con l’uno o l’altro di questi
strumenti/metodologie che si integrano reciprocamente in funzione dell’obiettivo del
miglioramento.

di Oscar Tamburis

Visita la sua tesi » La Qualità nell'assistenza sanitaria ed il ruolo del Sistema Informativo Ospedaliero (SIO): il caso ''Fatebenefratelli''