Skip to content

Definizione di Acquis comunitario

La piattaforma comune di diritti ed obblighi che vincolano l'insieme degli Stati membri nel contesto dell'Unione europea. Esso è in costante evoluzione ed è costituito:
dai principi, dagli obiettivi politici e dal dispositivo dei trattati;
dalla legislazione adottata in applicazione dei trattati e dalla giurisprudenza della Corte di giustizia;
dalle dichiarazioni e dalle risoluzioni adottate nell'ambito dell'Unione;
dagli atti che rientrano nella politica estera e di sicurezza comune;
dagli atti che rientrano nel contesto della giustizia e degli affari interni;
dagli accordi internazionali conclusi dalla Comunità e da quelli conclusi dagli Stati membri tra essi nei settori di competenza dell'Unione.
Oltre che dal diritto comunitario propriamente detto, l'acquis comunitario è costituito dunque da tutti gli atti adottati a titolo del 2° e del 3° pilastro dell'Unione, nonché dagli obiettivi comuni fissati dai trattati. L'Unione si è posta come obiettivo di salvaguardare integralmente l'acquis comunitario e di svilupparlo ulteriormente. I paesi candidati devono accettare l'acquis per poter aderire all'Unione europea. Le deroghe all'acquis comunitario sono eccezionali e di portata limitata. Per integrarsi nell'Unione, i paesi candidati devono recepire l'acquis nei rispettivi ordinamenti nazionali, e quindi applicarlo con decorrenza dalla data in cui la loro adesione è diventata effettiva.

di Massimo Belsito

Visita la sua tesi » Istituzioni e rappresentanza. I sistemi elettorali per il Parlamento Europeo.