Skip to content

Definizione di Esposizioni universali

Manifestazioni fieristiche – di natura non commerciale – di rilevanza internazionale, in grado di richiamare visitatori da tutto il mondo. Ogni edizione affronta un tema che viene sviluppato dai Paesi partecipanti nei rispettivi padiglioni espositivi e si tiene in un Paese scelto attraverso un processo di candidatura. Questi eventi hanno una forte capacità di mobilitazione ed oggi sono il terzo evento più importante del mondo – dopo le Olimpiadi e i Mondiali di calcio – per numero di visitatori, numero di Paesi partecipanti, visibilità internazionale ed impatto.
Il Bureau International des Expositions (BIE) è l’organizzazione internazionale che regola la frequenza e garantisce la qualità delle Esposizioni universali.
Secondo il protocollo entrato in vigore nel 1996 le esposizioni universali si distinguono dalle esposizioni internazionali per durata, frequenza, dimensione, costruzione dei padiglioni e tema sviluppato.

di Marco Zamboni

Visita la sua tesi » Milano Expo 2015. Analisi di un grande evento come politica pubblica