Skip to content

Definizione di Fondazioni

Costruzioni interrate, situate sotto l'elemento architettonico o sotto l'edificio che sono chiamate a supportare; ulteriori compiti delle f. sono quelli di ripartire i carichi della struttura soprastante e di compensare i difetti del suolo sul quale essa insiste; in genere espresso al plurale, il termine si usa al singolare quando viene a specificare l'impiego di un determinato elemento costruttivo (es: filare di fondazione).

di Paolo Ciuchini

Visita la sua tesi » Le mura di Vaste