Skip to content

Definizione di Sabbia bituminosa

Miscela di argilla, sabbia, fango, acqua e bitume. Il bitume è composto principalmente da idrocarburi ad alto peso molecolare e può essere trasformato in diversi prodotti petroliferi.
Attualmente vi sono due tipologie di estrazione delle tar sands: lo scavo a cielo aperto e il cosiddetto metodo in situ.
Nello scavo a cielo aperto, lo strato oleoso viene rimosso con escavatrici e camion; in seguito viene effetttuata una complessa procedura di seperazione del bitume, aggiungendo alla sabbia acqua calda e trattando in un impianto di estrazione il fango dal quale viene ottenuto il bitume liquido. Tale tecnologia non permette, però, di sfruttare i giacimenti posti a notevole profondità (oltre i 100 m).
L'estrazione di sabbie bituminose dagli strati profondi avviene, perciò, con un altro metodo, denominato "in situ", che prevede dei fori di trivellazione attraverso i quali iniettare del vapore per liquefare il bitume, e altri fori per raccoglierlo e portarlo in superficie.

di Simone Bistolfi

Visita la sua tesi » Progettazione di pompe dosatrici ad ingranaggi per filatura di fibre artificiali