Skip to content

Definizione di PPC (Pay Per Click)

Modello per il pagamento della pubblicità online usato in molti siti Web. Esso prevede che l’inserzionista paghi l’editore (il sito Web o il motore di ricerca) solo quando la sua inserzione pubblicitaria viene cliccata da un utente del sito.
I siti di contenuto assegnano un determinato costo fisso al singolo clic all’interno del proprio spazio sul web, piuttosto che utilizzare un modello di domanda-offerta. Sui motori di ricerca invece, generalmente gli inserzionisti fanno un’offerta per acquistare parole-chiave pertinenti per il proprio target di mercato: Google AdWords, Yahoo! Search Marketing e Microsoft ad Center, i tre operatori di mercato più importanti del settore, utilizzano il modello basato sull’offerta, di conseguenza il CPC si alza o si abbassa al variare della competizione per una determinata stringa di parole-chiave.
Il modello pubblicitario PPC è esposto alla possibilità di frodi, dovute all’uso abusivo di clic che può essere fatto su un sito – chiunque può cliccare più volte su un link o su un banner al solo scopo di elevare il suo CTR, e quindi il suo valore di mercato. È per questo che i motori di ricerca si sono dotati di speciali software automatizzati di vigilanza per contrastare il fenomeno dei clic abusivi.

di Davide Di Fazio

Visita la sua tesi » L'integrazione di Internet nella pianificazione di una campagna pubblicitaria nazionale in Italia. Il caso MINI