Skip to content

Definizione di Coefficiente di attrito

Nello studio della sicurezza in galleria (stradale o ferroviaria), il valore del coefficiente di attrito alla parete λ dipende da una parte dalla rugosità delle pareti e dall’altra dalla presenza di apparecchiature lungo la galleria. Esso è un coefficiente di perdita di carico -dovuta all’attrito con le pareti- di tutti i fluidi (aria e fumi) che attraversano la galleria.

Per una galleria priva di apparecchiature, può essere stimato tramite l'abaco di Moody in funzione del numero di Reynolds e della rugosità relativa delle pareti.
Quest’ultimo parametro si determina con la seguente formula:
Δ = Δ’/DH
Dove:
Δ’ = altezza media delle asperità della parete della galleria in metri;
DH = dimatro idraulico del tunnel, in metri.

Nelle gallerie stradali, si ritiene in genere come valore di λ 0,02 per pareti in calcestruzzo e di 0,04 per pareti in roccia. Questi valori tengono conto della rugosità delle pareti e delle perdite di carico supplementari apportate dalle diverse apparecchiature presenti (cavi, apparecchi per illuminazione, segnaletica).

di Alice Quaglia

Visita la sua tesi » Analisi degli effetti di un incendio in galleria tramite l'utilizzazione di un software specifico