Skip to content

Definizione di Taharat hamishpachah

Ebraico per “purità della famiglia”. La regola che proibisce le relazioni sessuali tra una donna mestruata ed il marito durante il suo ciclo, per un minimo di cinque giorni, e per altri sette giorni dopo; le relazioni sessuali possono essere riprese dopo un bagno rituale da parte della donna in un mikveh. Sebbene il figlio nato da genitori che non seguano queste regole non sia considerato mamzer, tali figli sono in qualche modo segnati, crescendo, secondo la tradizione, arroganti e prepotenti.

di Dino Fabbrini

Visita la sua tesi » Il matrimonio nel diritto ebraico