Skip to content

Definizione di Yom Kippur

Ebraico per “giorno dell’espiazione”. Il digiuno del 10 di Tishri è il giorno più sacro dell’anno ebraico e conclude i dieci giorni penitenziali. Nei tempi biblici era l’unico giorno in cui il Gran Sacerdote entrava nel Sancta Sanctorum. Un capro espiatorio che portava i peccati d’Israele, veniva mandato fuori nel deserto di Azazel. Durante questa festa si pratica il digiuno ed è vietato portare scarpe di pelle, avere rapporti sessuali e lavarsi; gli ebrei devono interrompere qualunque lavoro in questo che è lo Shabbath degli shabbath.

di Dino Fabbrini

Visita la sua tesi » Il matrimonio nel diritto ebraico