Il consumo d'arte nella Francia del Settecento

Autore: a cura di Franco Fanizza

Edizione: Cacucci Editore, 2000

Corso di laurea: Lettere moderne

A partire dagli anni che seguirono la morte di Luigi XIV (1715) venne costituendosi in francia, ed in particolare a Parigi, un sempre più vasto pubblico consumatore d'arte, il quale, oltre che volgersi verso gli immediati piaceri delle arti, se ne rese, molto spesso, anche giudice e critico. Con i testi presentati in quest'antologia Franco Fanizza mette a disposizione del lettore un'ampia ed articolata documentazione, che, nel rendere palesi gli oggettivi spazi d'azione entro i quali di volta in volta e variamente si mossero l'"amatore" d'arte e il "critico", il "conoscitore" ed il collezionista, l'uomo di lettere e l'appassionato di teatro, il filosofo e l''antiquario, fornisce con ciò stesso un quadro organico e verosimile di quello che fu appunto il "consumo d'arte nella francia del Settecento".

Condizioni: Discrete

Prezzo: 10,00 €

Contatta il proprietario del libro »

Torna Indietro »

Ricerca »

Vendi i tuoi libri »