Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Il giuramento antimodernista

1 settembre 1910

Persuaso dal suo congenito pessimismo che la situazione della Chiesa sia non solo drammatica ma tragica, Pio X si decide a reagire al pericolo modernista con un'estrema rapidità: non ritenendo sufficienti i mezzi adottati per la soppressione del modernismo, impone, a quanti aspirano ad entrare nelle file del clero e a quanti nel clero hanno compiti di ministero, di magistero e di giurisdizione ecclesiastica, quel "giuramento della fede" che ben presto si chiamerà "giuramento antimodernista". Questo atto, come spiega la Civiltà Cattolica, mette i modernisti nella necessità o di "ritrattare l'errore e convertirsi, o almeno, di gettare la maschera e scoprirsi". Tutte queste misure, così estreme, sono necessarie affinché i modernisti non siano più nella condizione di nuocere agli altri e di provvedere alla loro salvezza, "riconducendoli ad una sincera adesione e ad una professione schietta delle dottrine della fede".

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Statuto speciale per il Trentino - Alto Adige
  Evento successivo

Il Dipartimento della Difesa crea Arpanet