Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Mussolini fonda i Fasci di Combattimento

23 marzo 1919

Centodiciannove persone si riuniscono in piazza San Sepolcro a Milano per fondare i Fasci Italiani di Combattimento, la prima organizzazione nazionale di Mussolini, antesignana del partito fascista. I Fasci di Combattimento devono servire per il sostegno delle masse che gravitano, in un modo o nell'altro, nell'orbita del Partito socialista; Mussolini vuole liberarle dalla sudditanza e orientarle verso un nuovo sindacalismo nazionale. Inoltre, devono impedire la dispersione degli interventisti. I Fasci di combattimento hanno quindi per Mussolini una funzione sostanzialmente limitata. Da qui il loro carattere di movimento e non di partito, da qui il fatto di ammettervi anche chi sia regolarmente iscritto ad altri partiti o movimenti. Da qui, infine, un programma non solo negativo ma anche propositivo ed un carattere nettamente di sinistra.

Tesi correlate:

  • Benito Mussolini e la politica economica italiana
    di Andrea Certusi
  • Le leggi razziali nell'Italia fascista
    di Luca Siciliano
  • Emigrazione italiana e fascismo in Venezuela: storia degli italiani in Venezuela tra il 1840 e il 1939
    di Lorenzo David Belardo
  • Stampa quotidiana, nuova sinistra e movimenti
    di Enio de Marzo
  • La storia della scuola elementare di Bovolone nel ventennio fascista: strutture, problemi e competenze
    di Ulisse Scavazzini
  • Una politica di basso profilo: l'Italia e l'Unione Sovietica (1939-1941)
    di Alessandro Bartolini
  • Il sistema bancario durante la Grande Crisi del 1929
    di Giuseppe Matarese
  • Il ruolo di Guido da Verona nell'industria culturale italiana dei primi trent'anni del Novecento
    di Davide Crestani
  • Scritture di gerarchi fascisti: dal personaggio alla personalità
    di Fulvia Maria Caprioli
  • Un secolo in testa al gruppo: cenni di storia della Gazzetta dello Sport
    di Matteo Pucci
Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

In Germania le prime trasmissioni regolari della televisione
  Evento successivo

Il naufragio della petroliera Valdez