Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il Gran Consiglio del Fascismo è l'organo supremo

9 dicembre 1928

Con la legge n. 2693 il Gran Consiglio del Fascismo, costituito fin dal 1922 come organo supremo del partito fascista, viene a far parte dell'ordinamento costituzionale italiano, come "organo supremo, che coordina e integra tutte le attività del regime sorto dalla rivoluzione dell'ottobre 1922". I Ministri sono inoltre posti alle dipendenze gerarchiche del Capo del Governo e, dunque, il Gabinetto cessa di esistere come dotato di autonomia per divenire mero collaboratore tecnico all'esercizio delle prerogative spettanti al Primo Ministro: quest'ultimo, dal canto suo, diviene il vero soggetto dell'attività del Governo ed è collocato al vertice dell'organizzazione della vita collettiva, nella condizione di personificare lo Stato.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il golpe Borghese
  Evento successivo

La Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo