Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Stabilita la parità aurea per la lira

21 dicembre 1927

La Banca d'Italia viene impegnata a convertire, contro presentazione presso la sede centrale di Roma, i propri biglietti in oro o, a scelta della Banca stessa, in divise di paesi esteri nei quali sia vigente la convertibilità dei biglietti in oro. La parità aurea viene stabilita in ragione di 7,919 grammi di oro fino per cento lire; il che vuol dire un cambio fisso con il dollaro a quota 19 e con la sterlina a quota 92,46.
Questa misura rappresenta l'istituzionalizzazione della "quota novanta", ovvero dell'obbiettivo che Mussolini si è posto a fronte della precedente perdita di valore della lira (giunto a ridursi a circa il 20% rispetto al periodo anteguerra), consistente appunto nel raggiungimento di un rapporto di cambio di 90 lire per ogni sterlina. Con questa operazione, insomma, la "battaglia della lira" ha ufficialmente termine e "quota novanta" diventa una realtà.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente
Le forze armate americane invadono Panama
Le forze armate americane invadono Panama
  Evento successivo
Cade il primo governo Berlusconi
Cade il primo governo Berlusconi