Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

La diserzione di Zuyev

20 maggio 1989

La diserzione del capitano delle Forze armate sovietiche Aleksander Zuyev mette in luce la volontà della Turchia di affrancare le sue relazioni con l'Urss dagli obblighi che la legano alla Nato, anche al costo di rifiutare platealmente le richieste degli alleati. Un modernissimo Mig29-Fulcrum – pilotato dal capitano Zuyev – sfugge infatti agli intercettori sovietici e atterra nell'aeroporto di Trebisonda, nella Turchia settentrionale. Una vera manna di informazioni è letteralmente atterrata nel grembo della Nato: il Mig29-Fulcrum, che è il migliore intercettore dell'Armata Rossa e costituisce uno dei principali sistemi di difesa dello spazio aereo sovietico, non è mai stato ispezionato da tecnici occidentali. Tuttavia, dopo sole trentasei ore dal suo arrivo in territorio turco l'aereo e il suo armamento saranno riconsegnati alle autorità sovietiche.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Emergency Quota Law
  Evento successivo

Rattazzi ferma i garibaldini