Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Perù: Velasco annuncia una democrazia socialista e umanista

28 luglio 1971

Il presidente peruviano Velasco pronuncia un discorso in cui mette chiaramente in evidenza le linee di azione del Governo. Afferma che i militari auspicano la creazione di una democrazia partecipativa in cui tutti i cittadini potranno prendere parte alle decisioni collettive. La Società sarebbe stata caratterizzata da un ideale libertario, socialista e umanista. E' la prima volta che Velasco usa la connotazione "socialista" nei suoi discorsi ed ha gran cura nel fare una netta distinzione con il "marxismo". Prosegue annunciando che il Governo ha l'intenzione di promuovere la proprietà sociale nel possesso della terra laddove il concetto di proprietà sociale, uno schema di autogestione, non è spiegato. Afferma, inoltre, che le Comunità dei lavoratori sono destinate a riformare la tradizionale struttura capitalista e a eliminare gli effetti perversi del sistema capitalistico.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'equo canone
  Evento successivo

Il primo congresso del Partito popolare italiano