Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Di Sangiuliano annuncia che l'Italia resterà neutrale

2 agosto 1914

Il ministro degli Esteri italiano, Antonino Di Sangiuliano, invia un telegramma agli ambasciatori italiani di tutta Europa: «Il R. Governo ha deciso di rimanere neutrale nel presente conflitto». In un altro telegramma inviato all'ambasciatore austriaco a Roma Kajetan Mérey, afferma che il governo italiano deciderà pro e contro la sua partecipazione alla guerra a tempo opportuno e secondo i suoi interessi, che desidera mettere in armonia con quelli dei suoi alleati, e che se l'Italia parteciperà alla guerra, lo farà di sua propria e libera volontà, perché ai sensi dei trattati della Triplice Alleanza non vi è casus foederis.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La nuova Costituzione cubana
  Evento successivo

Colombo salpa da Palos