Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Ammesso il fine di lucro per le società sportive

20 settembre 1996

Il Decreto Legge n. 485, voluto fortemente dall'ambiente calcistico e patrocinato dal vicepresidente del Consiglio con delega allo sport, Walter Veltroni, porta importanti innovazioni alla disciplina delle società sportive professionistiche, regolate dalla Legge 23 marzo 1981, n. 91. La maggiore di tali innovazioni è rappresentata, senza dubbio, dalla possibilità concessa a siffatte società di avere fine di lucro. L'articolo abrogato, infatti, imponeva alle società sportive, costituite sotto forma di società per azioni o a responsabilità limitata, di prevedere nell'atto costitutivo l'obbligo di reinvestimento, per il perseguimento esclusivo dell'attività sportiva, degli utili conseguiti. La finalità lucrativa consentirà alle società sportive professionistiche anche la quotazione in borsa.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il Louvre diventa un museo
  Evento successivo

Malta conquista l'indipendenza