Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Votata la sfiducia nei confronti del ministro Mancuso

19 ottobre 1995

Viene approvata con 173 voti favorevoli (Progressisti, Popolari, Lega e Rifondazione comunista), tre contrari e otto astenuti (al momento del voto i senatori del Polo hanno abbandonato l'aula per contestare la sua legittimità) la mozione di sfiducia nei confronti del ministro della giustizia Filippo Mancuso. Il ministro è criticato - soprattutto dai Progressisti - per il continuo invio di ispettori ministeriali alla Procura di Milano e per le sue imprudenti dichiarazioni nei confronti non solo di magistrati del pool di «Mani pulite», ma anche di altri impegnati nella lotta alla mafia. Approvata la mozione di sfiducia, il presidente del Consiglio Dini assunme ad interim il ministero di Grazia e Giustizia.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Una banca solo via Internet
  Evento successivo

Sinistra proletaria annuncia la nascita delle Brigate rosse