Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Hindenburg incarica von Papen di formare il governo

10 novembre 1932

Il presidente tedesco Hindenburg incarica von Papen di dare inizio alle consultazioni con i partiti per la formazione di un nuovo governo. L'esito sarà negativo. I socialdemocratici rifiutano un nuovo governo Papen, reo di aver abbattuto lo stato prussiano, ma non sono in grado di proporre un altro candidato. Sicuri di un imminente declino dei nazionalsocialisti, fanno di Papen il maggiore nemico. Il Centro non è meno determinato nel chiedere le dimissioni del cancelliere. Kaas e Joos, ritenendo che la situazione del paese non sia molto diversa dal periodo rivoluzionario del 1918, propongono un governo appoggiato da una maggioranza solida, anche guidata da Hitler e formata dal Centro e dai nazionalsocialisti. In pratica Kaas sostiene che una tale situazione è preferibile ad un governo presidenziale capeggiato dall'impopolare Papen. Questo non significa che il Centro abbia intenzione di accelerare i tempi per un accordo con i nazisti, ma sicuramente è convinto della necessità di estromettere Papen.

Tesi correlate:

  • Il Cancellierato Von Papen alla fine della Repubblica di Weimar nella opinione politica italiana
    di Enrico Della Pietra
Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La caduta del Muro di Berlino
  Evento successivo

La Germania firma l'armistizio