Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

I circoli industriali e delle banche si schierano con Hitler

19 novembre 1932

Una petizione indirizzata al Presidente tedesco Hindenburg, firmata da 16 rappresentanti del mondo economico, dimostra quanto Hitler sia riuscito ad ottenere l'appoggio dei circoli industriali e delle banche, e come sia diffusa tra di essi una certa apprensione per l'avanzata comunista. Tra le righe della petizione si evidenzia un punto molto importante: «riconosciamo nel movimento nazionale che attraversa il nostro popolo l'inizio promettente di una nuova era [...] Sappiamo che la ripresa richiederà ancora molti sacrifici e crediamo che questi sacrifici potranno essere affrontati di buon grado solo se il gruppo principale di questo movimento nazionale parteciperà al governo in posizione di guida. Il conferimento della direzione responsabile di un gabinetto presidenziale dotato delle migliori energie tecniche e personali, al capo del più grosso gruppo politico della nazione [...] Trascinerà la moltitudine trasformandola in una grande forza consenziente». Molte delle personalità più note del mondo economico si sono rifiutate di firmare, per evitare di dare un parere politico, ma approvano la petizione.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Le sanzioni: una nuova fase della storia d'Italia
  Evento successivo

La Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia