Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Il primo Bloody Sunday

21 novembre 1920

Squadre dell'IRA uccidono almeno 14 agenti scelti inglesi a Dublino e causano la fuga di altri loro compagni. L'episodio viene salutato dai suoi sostenitori come il successo più grande di Michael Collins, il personaggio simbolo della lotta per l'indipendenza irlandese. Per vendetta, 3 "Volunteers" sono torturati al Castello di Dublino. Più tardi, nel pomeriggio, soldati inglesi aprono il fuoco contro gli spettatori di una partita di calcio fra il Dublino e il Tipperary, uccidendo 14 persone e ferendone molte altre. L'evento viene subito battezzato "Bloody Sunday".

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia
  Evento successivo

L'assassinio di John Kennedy