Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Scelba chiede aiuti economici agli Usa

11 dicembre 1954

L'ambasciatore Usa a Roma, signora Luce, ha un lungo colloquio con il presidente del consiglio Scelba, in cui questi, osservando che la difesa europea sarebbe stata pregiudicata dalla caduta dell'Italia nell'orbita comunista, afferma che l'unica forza politica in grado di evitare tale estrema possibilità è la coalizione quadripartita, insieme con gli aiuti americani. Scelba suggerisce alla rappresentante degli Stati Uniti che Eisenhower invii alcuni esperti di alto livello per preparare, congiuntamente ai funzionari del governo italiano, un piano economico che possa ottenere la fiducia della gente. Da questo colloquio la signora Luce deduce che Scelba ha capito che colui che elaborerà un piano per migliorare la situazione economica italiana e diminuire la disoccupazione nel paese conseguirà un successo politico decisivo. L'aiuto americano serve al primo ministro per dimostrare all'opinione pubblica che solo lui può ottenere sovvenzioni ed efficaci sviluppi nella lotta contro il comunismo.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo
  Evento successivo

La strage di piazza Fontana