Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Un falso comunicato Br annuncia la morte di Moro

18 aprile 1978

Grazie ad una singolare infiltrazione d'acqua, Polizia e Carabinieri scoprono in un appartamento in via Gradoli 96 un "covo" delle Brigate rosse, dove Mario Moretti vive con Barbara Balzerani. I brigatisti sono però assenti.
Quasi contemporaneamente a Roma viene trovato il comunicato n.7 in cui si annuncia l'avvenuta esecuzione di Moro e l'abbandono del corpo nel Lago della Duchessa. Il comunicato si rivelerà un falso, preparato probabilmente da Tony Chichiarelli, un falsario con legami con la "Banda della Magliana". Il messaggio si presenta subito con altre caratteristiche completamente diverse dai precedenti: è breve, scritto con stile sarcastico, nonostante la brevità contiene diversi errori di ortografia, non ci sono gli slogan conclusivi, il foglio è più corto del solito, non c'è il numero 1 e al suo posto viene usata la lettera "l" minuscola, alcune lettere appaiono diverse a prima vista, l'intestazione "Brigate rosse" è scritta a mano. Nonostante ciò la relazione degli esperti garantisce l'autenticità del comunicato.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Baia dei Porci
  Evento successivo

Strage a Oklahoma City