Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

L'Onu istituisce il Tribunale per la ex Iugoslavia

25 maggio 1993

A seguito delle atrocità commesse durante la guerra che all'inizio degli anni novanta ha sconvolto la ex Iugoslavia, è istituito, con Risoluzione del Consiglio di Sicurezza n. 827, un Tribunale Internazionale «per il perseguimento delle persone responsabili di gravi violazioni del diritto internazionale umanitario commesse nel territorio dell'ex Iugoslavia dal 1991» con sede all'Aia.
L'importanza e l'assoluta novità dell'organo in questione risiede nel fatto che esso è la prima corte penale realmente internazionale, nel senso che è stata creata a seguito della decisione di un organo internazionale, con potere decisionale vincolante, quale è appunto il Consiglio di Sicurezza, sulla base dei poteri ad esso attribuiti in virtù del capitolo VII della Carta delle Nazioni Unite.
Questo comporta innanzi tutto l'impossibilità di considerare questi tribunali alla stregua di quelli di Norimberga e di Tokyo, frutto l'uno di un accordo internazionale e l'altro di un atto unilaterale; non è, inoltre, possibile sostenere la critica nata a seguito delle precedenti esperienze secondo la quale essi costituiscono il giudizio dei vinti sui vincitori, proprio in virtù del fatto che gli organi in analisi sono stati istituiti attraverso la decisione di una struttura organizzativa sovranazionale.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria
  Evento successivo

Angelo Moratti diventa presidente dell'Inter