Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Raul Gardini scalzato dal vertice della Serafino Ferruzzi

11 giugno 1991

Durante il Consiglio di amministrazione, Raul Gardini (assente) viene scalzato dal vertice della Serafino Ferruzzi e sostituito dal cognato Arturo Ferruzzi. Il nuovo presidente della cassaforte di famiglia nei giorni successivi si recherà alla Montedison per incontrare i manager e per riconfermare loro la fiducia della famiglia.
Le possibili cause scatenanti il cambio di vertice sono molteplici, i motivi comunque più plausibili del divorzio Ferruzzi-Gardini provengono soprattutto dalle intenzioni dell'ex presidente del Gruppo Ferruzzi di cambiare l'assetto azionario della Serafino Ferruzzi e di cedere una quota della holding di famiglia ad altri azionisti (con il conseguente timore di un colpo di mano da parte di Gardini). Inoltre una certa importanza in merito a questa rottura la possono avere giocata anche i manager più importanti del gruppo, accusati in seguito da Gardini di essersi schierati al fianco di Sama e di Arturo Ferruzzi.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'Italia entra nella Seconda guerra mondiale
  Evento successivo

Boris Eltsin eletto Presidente della Russia