Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Statuto speciale per il Trentino - Alto Adige

31 agosto 1972

Viene emanato il Testo Unico del Nuovo statuto speciale per il Trentino-Alto Adige. Esso prevede la costituzione della regione autonoma Trentino-Alto Adige, comprendente il territorio delle province di Trento e Bolzano, «fornita di personalità giuridica, entro l'unità politica della Repubblica italiana, una e indivisibile, sulla base dei principi della Costituzione e secondo il presente statuto».
Fra le funzioni primarie riconosciute alla regione, l'articolo 5 dello statuto prevede l'emanazione di norme legislative in materia di «ordinamento dei comuni», che devono essere in armonia con la Costituzione e i principi dell'ordinamento giuridico dello Stato e con il rispetto degli obblighi internazionali e degli interessi nazionali - tra i quali è compreso quello della tutela delle minoranze linguistiche locali - nonché delle norme fondamentali delle riforme economico-sociali della Repubblica e dei principi stabiliti dalle leggi dello Stato.
L'articolo 61 dello Statuto prevede che nell'ordinamento degli enti pubblici locali siano stabilite le norme che assicurino la rappresentanza proporzionale dei gruppi linguistici nella costituzione degli organi degli enti stessi.
Nei comuni della provincia di Bolzano, inoltre, è previsto che ciascun gruppo linguistico ha diritto di essere rappresentato nella Giunta municipale se nel Consiglio comunale vi siano almeno due consiglieri appartenenti al gruppo stesso.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Francia respinge il trattato sulla CED
  Evento successivo

Il Testo Unico in materia bancaria e creditizia