Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

Il Parlamento italiano ratifica la Convenzione di Strasburgo

21 febbraio 1989

Con la legge n. 98, Ratifica ed esecuzione della Convenzione n. 108 sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati di carattere personale, adottata a Strasburgo il 28 gennaio 1981, il Parlamento italiano autorizza il Presidente della Repubblica a ratificare la Convenzione di Strasburgo.
L'approvazione di tale legge, peraltro, non risolve la condizione di inadempienza dell'Italia. Ai sensi degli articoli 4 e 22 della Convenzione, infatti, la ratifica presuppone l'emanazione di una normativa interna conforme ai principi della Convenzione stessa. Laddove, come è il caso dell'Italia, una tale disciplina non sia ancora stata emanata, alla ratifica della Convenzione non si potrebbe procedere, e se effettuata sarebbe del tutto inutile.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La legge Merlin
  Evento successivo

Gardini acquisisce il controllo dell'Enimont