Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Goering a Roma

14 aprile - 17 aprile 1939

Il maresciallo Goering soggiorna a Roma. Nel corso dei colloqui con Mussolini a Palazzo Venezia, parla di rapporti critici con la Polonia, ma afferma che Hitler non sta progettando alcuna azione contro di essa; assicura che la Jugoslavia rientra al cento per cento nella sfera di influenza italiana e che la Germania vuole solo salvaguardare i suoi normali interessi economici in quel paese; si mostra, sostanzialmente, d'accordo con Mussolini su tutte le questioni che stanno a cuore al Duce, non ultima quella che, prima di due o tre anni, i contrasti tra Roma e Parigi non dovranno portare ad un conflitto.
Tutto ciò rassicura Mussolini e gli fa pensare di disporre di un buon margine di tempo per portare avanti i suoi piani.
Ciano annota nel suo diario: «Accompagno Goering alla stazione. E' piuttosto soddisfatto della sua permanenza a Roma [...]. Nel complesso l'impressione riportata è che anche in Germania le intenzioni sono pacifiche. Un solo pericolo: la Polonia. Più che quanto egli ha detto, sono rimasto impressionato dal tono sprezzante usato nei confronti di Varsavia. Ma non credano, i tedeschi, che potranno anche in Polonia fare una marcia trionfale: se attaccati i polacchi si batteranno. Anche il Duce la pensa così».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Patto di neutralità tra Unione Sovietica e Giappone
  Evento successivo

Nasce l'Organizzazione Mondiale del Commercio