Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il governo Badoglio avvia i contatti con la Germania

28 luglio 1943

Attraverso l'addetto militare a Berlino, generale Marras, vengono avviati i primi contatti del nuovo governo italiano con l'alleato tedesco. Questi, per incarico di Badoglio, propone a Hitler un incontro con Vittorio Emanuele III. Il Führer respinge la proposta adducendo come motivazione che la «situazione militare non gli permette di allontanarsi».
La risposta non avrebbe potuto essere che negativa poiché egli, che già ha sempre considerato la monarchia come una lacuna del regime fascista, ora, dopo la destituzione del suo amico e maestro Mussolini, considera il re un traditore.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'equo canone
  Evento successivo

Il primo congresso del Partito popolare italiano