Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il Fondo Monetario Internazionale dichiara il Perù insolvente

15 agosto 1986

Il Fondo Monetario Internazionale, che ha ricevuto solo 35 dei 140 milioni di $ dovutigli, dichiara il Perù «insolvente», precludendogli così l'accesso a nuovi crediti ed al rinnovo di quelli presenti.
Il Presidente Garcìa non si cura troppo della decisione internazionale, in quanto il piano di riattivazione economica ebbe nel 1986 un successo tanto sfolgorante quanto potenzialmente pericoloso.
La logica del piano eterodosso è molto semplice: gli aumenti salariali decretati dal governo sono superiori all'inflazione e quindi creano domanda interna, mentre il blocco del tasso d'interesse, l'alleggerimento della pressione fiscale, la diminuzione delle tariffe pubbliche ed il tasso di cambio fisso permettono la ripresa dell'investimento privato.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Churchill e Roosevelt firmano la Carta Atlantica
  Evento successivo

Ritrovato il cadavere di Matteotti