Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

La disciplina del credito alberghiero

20 dicembre 1937

Con la legge n. 2352 il legislatore si propone di favorire lo sviluppo del patrimonio turistico ricettivo nazionale, consapevole dell'importanza del turismo come fenomeno economico sociale con notevoli contributi alla formazione del reddito nazionale ed all'equilibrio della bilancia dei pagamenti.
Il sistema normativo a cui si ispira il provvedimento è quello del credito fondiario, con le seguenti caratteristiche distintive:
-è un credito di destinazione in quanto può essere accordato, entro percentuali di spesa ben definite e con le garanzie previste dalla norma solo per costruire, arredare, ampliare o migliorare alberghi, stabilimenti idro – termali e balneari, locali e impianti in genere che costituiscano coefficienti per l'incremento turistico;
- può essere erogato su stati d'avanzamento dei lavori,
- nasce come credito agevolato in quanto il tasso a carico del mutuatario viene ridotto di un contributo erogato dallo Stato.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La fine dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno
  Evento successivo

De Gaulle eletto Presidente della Repubblica Francese