Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Provvedimenti in favore dei territori montani

25 luglio 1952

Con la legge n. 991, «Provvedimenti in favore dei territori montani», si fa un passo in avanti verso un progressivo recepimento automatico della montagna centro-settentrionale nella morfologia del sottosviluppo.
Sono istituiti mutui di miglioramento e per l'artigianato locale, sussidi e concorsi dello Stato per opere di miglioramento, contributi per la gestione dei patrimoni silvo-pastorali dei Comuni e degli altri Enti e per l'aggiornamento e l'assistenza tecnica.
Sono inoltre disciplinati tutta una serie di Enti per la difesa montana, quali le aziende speciali ed i consorzi per la gestione dei beni silvopastorali degli Enti pubblici, i consorzi di prevenzione (ai quali «spetta di prescrivere le opere e gli interventi di competenza privata necessari alla buona regolazione delle acque ed alla conservazione del suolo» nonché «di prescrivere gli indirizzi colturali e le opere ed attività di miglioramento del suolo, in quanto indispensabili alla stabilità del terreno ed al buon regime degli scoli» -art. 11-), e i comprensori di bonifica montana (consorzi costituiti nei territori montani che, «a causa del degradamento fisico o del grave dissesto economico, non sono suscettibili di una proficua sistemazione produttiva senza il coordinamento dell'attività dei singoli, e l'integrazione della medesima ad opera dello Stato» -art. 14-).

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Cgil, Cisl e Uil creano la federazione Unitaria
  Evento successivo

Nasser annuncia la nazionalizzazione del canale di Suez