Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Stupefacenti: il periodo del proibizionismo

22 ottobre 1954

Con la legge n. 1041, recante «Disciplina della produzione, del commercio e dell'impiego degli stupefacenti», il consumatore di quantità anche minime di stupefacenti viene gravemente punito e il trattamento è reso più duro dalla carcerazione preventiva obbligatoria.
Si parla in questo senso di periodo del proibizionismo perché la legge in questione punisce l'intero ciclo della droga, dal cosiddetto grosso spaccio al consumo anche di piccoli quantitativi. Ciò avviene mediante un'unica fattispecie criminosa che ricomprende tutte siffatte ipotesi, con il risultato di punire allo stesso modo, tranne l'agire nell'ambito della cornice edittale di pena, condotte fra loro diversissime.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La Classe A si ribalta
  Evento successivo

La riforma Amato