Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il neofascista Ferrari muore mentre trasporta esplosivo

19 maggio 1974

Silvio Ferrari, un militante di Avanguardia Nazionale, muore a Brescia, dilaniato dall'esplosivo che egli stesso sta trasportando con il suo scooter, probabilmente per compiere un attentato. Vicino al cadavere del giovane vengono trovate copie di Anno Zero, testata intorno alla quale si sono raggruppati elementi di Ordine Nuovo.
Mentre i locali esponenti della destra radicale gridano alla provocazione e alle responsabilità dei comunisti, per il 28 maggio, in risposta all'escalation della violenza, viene indetta la manifestazione antifascista durante la quale si consumerà la strage di Piazza della Loggia.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il Perù torna alle urne dopo 17 anni
  Evento successivo

Approvato lo Statuto dei Lavoratori