Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

L'Ehegesundheitsgesetz: nuove norme per il matrimonio

18 ottobre 1935

Viene approvato in Germania il cosiddetto Ehegesundheitsgesetz (il vero nome di questo provvedimento legislativo è: Gesetz zum Schutze der Erbgesundheit des deutschen Volkes). Vi è ribadito che, nell'ambito dello Stato nazionalsocialista, il nucleo fondamentale della società è la famiglia sana, perciò tutti coloro che non rientrano in questa categoria devono venir esclusi dall'istituto del matrimonio.
E' degno di rilievo il fatto che anche coloro i quali sono stati sottoposti ad una sterilizzazione forzata, e che dunque non possono più aver figli, hanno il divieto di unirsi con elementi sani, poiché ciò precluderebbe a questi ultimi la possibilità di riprodursi e finirebbe così col danneggiare lo Stato tedesco.
La norma prevedeva anche un consulto medico prematrimoniale teoricamente facoltativo, in realtà obbligatorio, poiché la presentazione di un Ehetauglichkeitszeugnis è la condizione necessaria per potersi sposare. Tuttavia, al momento dell'attuazione della legge, la mancanza di personale farà sì che tali certificati vengano richiesti solo per le coppie che si ritenevano pericolose, in quanto in sarebbe stato impossibile per gli impiegati del sistema sanitario tedesco analizzare tutti i cittadini in procinto di sposarsi. Pur non di meno, tra il 1934 ed il 1937 verranno analizzati ben 10.000 soggetti.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La legge di tutela del lavoro minorile
  Evento successivo

Primo Levi rientra in Italia