Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

La Convenzione per la protezione delle novità vegetali

2 dicembre 1961

Viene firmata la Convenzione internazionale per la protezione delle novità vegetali.
La Convenzione, che ha lo scopo di garantire la tutela delle novità vegetali ottenute con metodi naturali di selezione e di incrocio (metodi essenzialmente biologici), riunisce gli Stati membri in una Unione detta Union pour la Protection des Obtentions Végétales o UPOV. Essa prevede una forma di protezione speciale per le nuove varietà vegetali realizzate dai costitutori, indipendente dalla legislazione brevettuale per invenzioni. Tale diritto viene riconosciuto solo ai ritrovati vegetali che rispondono a certi requisiti: devono essere nuovi (cioè non precedentemente commercializzati), distinti, omogenei e stabili. Si tratta di requisiti che si differenziano nettamente da quelli richiesti per il brevetto tradizionale: novità (l'invenzione non deve essere compresa nello stato della tecnica), attività inventiva e applicazione industriale.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Storico incontro tra Giovanni Paolo II e Gorbaciov
  Evento successivo

Nasce il SuperEnalotto