Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

L'arresto di Renato Curcio e Alberto Franceschini

8 settembre 1974

Grazie alle informazioni fornite da Silvano Girotto, detto "Frate Mitra", vengono arrestati a Pinerolo due leader storici delle Brigate Rosse: Renato Curcio e Alberto Franceschini.
Come racconta Franceschini «Frate mitra appena rientrato in Italia cercò subito di entrare in contatto con le Br [...] si fece precedere da alcune lettere dei dirigenti del Partito Comunista di Cuba in cui si attestava di essere addestrato alla guerriglia e vantò rapporti anche con i Tupamaros. La cosa non poteva non interessarci». Dopo alcuni tentennamenti i brigatisti si fecero convincere ad incontrare Girotto e, durante il terzo incontro, a Pinerolo, la trappola dei Carabinieri scatta inesorabile.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Bonifacio VIII è accusato di eresia e simonia
  Evento successivo

La Convenzione di Berna sul diritto d'autore