Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

L'Unione Sovietica apre alla creazione dello Stato ebraico

14 maggio 1947

Il delegato sovietico presso le Nazioni Unite, Andrej Gromyko, pronunzia, tra la sorpresa generale, un discorso con il quale si accosta alle tesi ebraiche. Questi i passi più significativi e sorprendenti:
«[...] Poiché nessun paese dell'Europa Occidentale si è mostrato capace di difendere gli ebrei dallo sterminio nazista, è giusto che essi aspirino a crearsi uno Stato proprio [...] Non sarebbe leale negare agli ebrei il diritto a veder soddisfatte le loro aspirazioni [...] Fra le varie soluzioni prospettate, quella preferita dall'Unione Sovietica è la formazione di un solo stato arabo-ebraico; ma se l'antagonismo fra i due gruppi etnici rendesse impossibile tale progetto, la Russia acconsentirebbe a una spartizione».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La legge delle guarentigie
  Evento successivo

Rerum novarum